img_rij_groot_roland.jpg

Nel corso degli anni, Roland ha proposto molteplici prodotti innovativi, dai plotter da taglio della serie Camm-1 e quelli da incisione della serie Camm-2.

Vale la pena di soffermarsi su questo punto. Un po’ come la FIAT 500 ha contribuito alla motorizzazione degli italiani, così Roland, con il primo modello di plotter da taglio PNC-1000, ha dato la possibilità concreta a moltissime persone di creare un’azienda di grafica e iniziare l’avventura imprenditoriale. PNC-1000 era, infatti, collegabile a un qualsiasi PC, fosse esso sotto sistema Windows® o con sistema MAC® e lavorava con applicativi grafici di uso già comune (Corel®, Adobe® ecc.).

Da notare, si era nel 1988, che i sistemi di grafica erano strutturati in modo chiuso. Questo significava che PC, plotter, vinile e software per il funzionamento doveva essere acquistato in blocco dallo stesso fornitore e non era possibile alcun inserimento di elementi esterni. In termini d’investimento, esso significava qualcosa di proibitivo per chi volesse mettere a frutto la propria creatività e voglia di fare. Roland, con PNC-1000 e con tutti gli altri modelli successivi, ha rivoluzionato l’approccio strutturando la macchina per la persona, in modo che essa, la macchina, si adattasse alle apparecchiature già in possesso dell’operatore. Il successo è stato immediato.


Molti sono gli utenti che da un piccolo plotter qual era il PNC-1000 o con un incisore PNC-2000, sono cresciuti, hanno investito ed hanno potuto coronare diversi traguardi: un’attività soddisfacente, la creazione di una famiglia, una crescita umana ed economica. ~

Il primo modellatore da tavolo PNC-3000, nel 1986, ha dato inizio a quello che oggi chiamano desktop fabrication, con la possibilità di realizzare modelli tridimensionali direttamente sulla propria scrivania.

La funzione etica ed anche sociale che le scelte tecniche e commerciali di Roland hanno portato nella vita reale degli operatori, sono certamente motivo d’orgoglio e di soddisfazione. Roland ha sempre avuto posizioni di leadership nel mercato trainandolo con i suoi prodotti e le sue strategie e contribuendo fattivamente alla crescita e allo sviluppo del mercato della comunicazione visiva, dell’incisoria, della modellazione 3D e delle eccellenze artigiane.

Oggi Roland ha una gamma di prodotti molto ampia: dalle stampanti di grande formato a scanner laser tridimensionali per la rilevazione di oggetti, passando per plotter da taglio a frese per la gioielleria e il settore dentale. La filosofia però resta sempre la stessa: realizzare prodotti a misura di utilizzatore. A oggi, sono migliaia le aziende in più di novanta settori differenti in Italia che utilizzano un prodotto Roland e ne traggono la massima profittabilità, proprio perché studiati per le necessità operative quotidiane.