Roland DG e Microvalle: una storia di vita.

Stefano Zanotto della MicrovalleUna tradizione di famiglia che prende il sopravvento. I ricordi dell’infanzia che tornano a farsi sentire, sempre più forti. Passioni che si erano assopite, ma non spente. Che spingono ad abbandonare la sicurezza di un impiego pubblico per inseguire i propri sogni. È la voglia di fare che spinge Stefano Zanotto a mettersi in proprio e realizzare la sua azienda: la Microvalle.

Come per tutte le storie di vita, l’inizio non è facile. Burocrazia infinita. Mille ostacoli da superare, che spingono a mollare. Inizi tra mille difficolta. Cresci passo dopo passo. Così la piccola Microvalle realizza le sue creazioni, trasformandosi da azienda contoterzista in realtà artigianale.

 

I primi passi in digitale

Microvalle. L'anellocastelloLa voglia di migliorarsi è sempre l’ingrediente fondamentale. Che trasforma in successo una semplice storia. Era il 2005, non c’erano ancora i moderni smartphone, ma Stefano aveva già le idee chiare. “Volevo semplificare i processi e renderli più efficaci. Ho deciso di investire nel digitale e nei primi software CAD/CAM con l’obiettivo di trasformare un semplice disegno in un gioiello finito, riproducibile. La scelta è ricaduta sul modellatore Roland MDX-15 e così è iniziata la mia storia,” racconta.

Gli sforzi fatti vengono ripagati e tre anni più tardi l’azienda vince il Bulino d’Oro, un concorso creativo promosso in occasione del Viscom, per la categoria incisoria. Gli anni della crisi iniziano a farsi sentire ma, nonostante tutto, l’azienda decide di investire ancora, spinta dalla voglia di perfezionare le sue creazioni. Così, nel 2010 vengono acquistati due nuovi prodotti targati Roland: il modellatore MDX-40 e l’incisore EGX-400. “Volevo sperimentare nuove lavorazioni, mixare le mie conoscenze su tecniche e materiali con la ricercatezza del design. Ho iniziato a collaborare con la designer Elisa Cosaro e i risultati mi hanno dato ragione”.

 

Il rapporto con Roland DG

Il Roland Creative AwardsNel 2011 viene creato l’anello castello e, dopo essere stata selezionata durante il primo Roland Experience Day, la Microvalle partecipa alle fasi finali del Roland Creative Awards in Giappone, presso la sede centrale della Roland DG. Ancora oggi, le creazioni realizzate dall’azienda sono esposte in diversi Creative Center Roland (Giappone e UK) e rappresentano una fonte d’ispirazioni per tanti altri creativi. “Roland è più di un semplice brand. Il rapporto di fiducia e le relazioni umane sono il vero valore aggiunto. La qualità dei prodotti è perfetta, l’affidabilità è senza pari. Ma l’umanità e la disponibilità sono valori che non possono essere quantificati. Spesso mi trovo a dover parlare alle nuove generazioni di orafi e la prima cosa che faccio, è quella di consigliare una periferica Roland,” conclude Stefano.

 

Tra presente e futuro

Il processo di evoluzione della Microvalle non si è mai fermato. Parallelamente al prodotto l’azienda ha continuato a investire nella comunicazione e nel marketing. Scelte programmate che hanno portato Stefano a essere premiato come imprenditore d’eccellenza 2015 dal presidente dell'Associazione Artigiani di Vicenza.

Vuoi maggiori informazini sulle tecnologie Roland DG per l'incisione? Scrivici subito!