Stampa&Taglio. Guida alla tecnologia Roland.

La stampa&taglio è una delle tecnologie più interessanti per chi opera nel mondo della comunicazione visiva. Approfondiremo con una serie di post il funzionamento delle periferiche Roland che integrano la funzione di stampa con quella di taglio.

 

Il processo di stampa e taglio di una grafica

I migliori file di stampa&taglio si creano sempre dall’inizio, che si tratti di un semplice logo o di una più complessa combinazione di fotografie, testi e tinte piatte. Per questo conviene pensare dalla fine, e cioè quale sarà l’utilizzo finale e di come potremmo realizzarlo al meglio in base alle caratteristiche della periferica in nostro possesso.

Gran parte dei professionisti che lavorano con le periferiche stampa&taglio Roland raccomandano l’utilizzo di programmi di grafica vettoriali, ad esempio Adobe® Illustrator® e CorelDRAW®. Il principale vantaggio delle grafiche vettoriali, rispetto a quelle bitmap o raster, è costituito dalla loro indipendenza dalla risoluzione. In pratica è possibile ridimensionare la grafica vettoriale in qualunque dimensione senza che la qualità si deteriori.

Ad esempio un logo vettoriale utilizzato per la realizzazione di una T-shirt, potrebbe essere utilizzato più avanti sulla fiancata di un furgone. Basterà semplicemente ridimensionare la grafica, anche direttamente da RIP, per ottenere il risultato desiderato alla massima risoluzione.

stampataglio_roland_xr-640_0.jpg

 

Il file grafico

Prima di poter procedere con le operazioni di stampa e di taglio, occorre realizzare la grafica. Vediamo insieme la procedura da seguire per realizzare il nostro file:

  • Creare la grafica, vettoriale o costituita da componenti bitmap, secondo le indicazioni del cliente.
  • Definire il percorso di taglio, delimitando i punti esatti in cui si desidera sia eseguito il taglio.
  • Applicare il colore “Cutcontour” al percorso di taglio, permettendo al software Roland VersaWorks di identificare il percorso di taglio.
  • Abbondanza all’immagine, evitando il formarsi di sottili linee bianche tra il taglio della sagomatura.
  • Salvare la grafica, utilizzando uno dei formati supportati e importare il file nel software Roland VersaWorks.

Dopo aver creato il file, non resta che procedere con la stampa e il successivo taglio della grafica realizzata.

 

Al lavoro. Si stampa!

Una volta che la nostra grafica è pronta, siamo pronti per la stampa!

Prima di procedere però, occorre riscaldare il materiale in modo che i pori siano pronti per ricevere l’inchiostro. La stampa vera e propria avviene sotto il carrello di stampa. Solitamente, un carrello di stampa ospita due, quattro o sei testine, ognuna con il suo colore e la sua fila di ugelli che “sparano” i dot (gocce d’inchiostro) sul supporto.

Per tutte le sue testine, Roland utilizza la tecnologia piezoelettrica che assicura un’ottima precisione della goccia, senza satelliti e con la possibilità di gestire le dimensioni della goccia d’inchiostro (dot variabile). Inoltre, tutte le stampanti adottano la tecnologia Roland Intelligent Pass Control che agisce sulla passata di stampa allo scopo di armonizzarne i dot con quelli della stampata successiva. Tutto ciò permette di aumentare sia la qualità dello stampato che la produttività, consentendo di utilizzare una velocità di stampa più elevata senza rischi di deterioramento della grafica.

Una volta che la stampa è terminata, il materiale passa sopra un asciugatore, di solito integrato nella macchina, che asciuga rapidamente l’inchiostro e ne elimina i residui volatili. La temperatura dell’asciugatore può essere gestita dall’operatore a seconda del tipo di materiale che s’intende stampare. È possibile gestire il tempo di asciugatura prima di passare automaticamente alla fase di taglio.

stampataglio_roland_stampa_0.jpg

 

Dopo la stampa, il taglio!

Il taglio della grafica avviene riavvolgendo il materiale stampato ed elaborando il file vettoriale che descrive la sagomatura della grafica. Il plotter taglierà i contorni delle grafiche ottimizzando il percorso di taglio in modo da eseguire l’operazione di scontorno nel minor tempo possibile.

In alcuni casi, la grafica può essere laminata prima di essere ricaricata sul plotter per essere scontornata. La laminazione è necessaria, ad esempio, per le grafiche da applicare sui veicoli che, essendo sottoposte a notevoli stress (solventi, spazzole, idrogetti), vanno adeguatamente protette. Prima di effettuare la laminazione però, si stampano dei crocini di riferimento (inseribili direttamente da RIP) che vengono letti da un apposito sensore una volta che il foglio viene ricaricato dopo essere stato laminato. In più, il sistema Roland Quadralign adatta il file di taglio correggendo anche eventuali errori dimensionali introdotti dalla laminazione, permettendo di ottenere risultati ottimali.

stampataglio_roland_taglio_0.jpg

 

Come taglia un plotter Roland

Il taglio del vinile avviene con una lama pivottante ospitata all’interno di un portalama che ne gestisce anche la fuoriuscita, secondo le spessore del materiale in uso. I portalama sono composti da cuscinetti ad alta precisione in modo che la lama pivotti perfettamente seguendo il file di taglio. Le lame possono avere diversi angoli a seconda del materiale per cui vengono utilizzate.

Roland offre la possibilità di scegliere diverse lame per il taglio dei materiali più disparati, tutte in carburo cementato con offset (distanza tra il centro della lama e la punta del tagliente) diversi.

Il portalama è installato su un carrello di taglio, che assieme al carrello delle testine rappresenta la parte in movimento in senso orizzontale. Il carrello di taglio è formato da un solenoide e da una parte meccanica di scorrimento in cui, il movimento up/down del portalama, viene gestito in modo che l’attacco (il taglio e lo stacco dal materiale) sia sempre fluido ed omogeneo.

I plotter Roland sono tutti equipaggiati con taglierina di fine foglio e, nel caso si stampi su bobina, è possibile impostare il taglio del supporto a fine operazione.  In questo modo la stampa è subito pronta per essere usata.

 

 

Segui la rubrica sul nostro blog o scarica la guida completa! Scopri le promozioni di fine anno!

 

Vuoi maggiori informazioni sulle periferiche Roland stampa&taglio? Scrivici subito, ti risponderemo immediatamente.