Strategie web per Artigiani Tecnologici. Article Marketing.

Nell’ultimo articolo, dedicato al SEM, abbiamo visto come sia importante “assecondare” il motore di ricerca per aiutare il nostro sito a posizionarsi nei primi posti della SERP (Search Engine Page Results). In questo modo un nostro potenziale utente/cliente può trovarci facilmente.

Oggi andremo a vedere come sia possibile migliorare ulteriormente la visibilità del sito o della nostra attività attraverso un’altra importante strategia: l’article marketing, letteralmente marketing attraverso gli articoli.

E’ un’attività che consiste nel redigere testi e diffonderli nel web in siti dedicati, a tema o di informazione.

Comunicati stampa e Articoli sono ottimi strumenti per fare marketing attraverso gli articoli.

 

Articolo o Comunicato Stampa?

Ci sono due tipi di testi: il comunicato stampa e l'articolo.

Il comunicato stampa è un testo autoreferenziale, è la voce dell'azienda che parla di sé: attività, prodotti, servizi e news. E’ un testo che contiene tutte le informazioni necessarie per scrivere un articolo. Nell’editoria cartacea, infatti, è diffuso tra gli organi di stampa affinché possano trarne una notizia. Nel web è sufficiente pubblicarlo nei siti che raccolgono i comunicati stampa, punto di riferimento degli utenti interessati.

L'articolo, invece, è un testo meno formale. Non deve necessariamente rispettare i canoni del comunicato stampa. Può avere un linguaggio più fluido e amichevole, spaziare su diversi argomenti, commentare notizie ed eventi. L’esempio più comune di articolo è il post del blog.

Per realizzare un comunicato stampa o un articolo, potete far riferimento ad un'apposita agenzia di comunicazione o provare a fare da soli. Tantissime sono le fonti a cui rivolgersi o libri. Magari qui oppure qui.

 

Diffusione nel web

Ora occorre fare un ulteriore distinguo tra siti di Comunicati Stampa e siti di Editoria Sociale (social bookmarking).

I primi si avvalgono di una redazione specializzata che valutano i CS proposti dall’utente. Possono accettarli o, qualora non li ritenessero validi, rifiutarli. Il testo è sempre pubblicato integralmente e in calce sono sempre presenti sia l’autore sia un link diretto alla fonte (il CS originale).

L'editoria sociale, invece, è diffondere una notizia nella maniera del web 2.0, condividendola sui social network (Facebook, Twitter ecc...) e nei siti di social bookmarking, social network dedicati all’informazione. Gli utenti si registrano e inseriscono con il proprio account non l'articolo ma un bookmark, cioè un segnalibro. Un segnalibro segnala che qui, a questo link, è possibile leggere una notizia interessante. E’ composto di titolo, a volte accompagnato da breve introduzione, tag e link. Chi lo ritiene interessante clicca e può leggersi la notizia direttamente nel sito dell'autore. 

Non c'è una redazione che seleziona gli articoli. Sono gli altri utenti registrati che votano e decretano l'utilità della notizia. Qualsiasi utente può collegarsi e consultare questi elenchi di segnalibri divisi in categorie e rintracciabili grazie ad un motore di ricerca interno.
 

L'Article Marketing aumenta la diffusione del brand

 

Qual è il vantaggio di pubblicare il proprio articolo nei siti degli altri?

  • Migliorare la link popularity: Per ogni articolo pubblicato vi è un link di ritorno al proprio sito. Questo aiuta la link popularity e quindi il posizionamento nella SERP. Attenzione, alcuni siti linkano indicando il "no follow": in questo modo quel link c'è ma non apporta valore per il PageRank (posizionamento della nostra pagina nei motori di ricerca).
  • Aumentare il traffico al sito: Le possibilità che gli utenti leggano il mio articolo sono più alte. In genere i siti specializzati in article marketing hanno un buon posizionamento, migliore del nostro, e ciò favorisce anche l'indicizzazione da parte del motore di ricerca.
  • Rafforzare il brand: L'articolo che pubblichiamo, si trascina dietro un box con le informazioni sull'autore. Questo rafforza la presenza del nostro brand on-line. Più diffusione ha l'articolo, più diffuso sarà il nostro marchio.
  • Contribuire alla reputazione on-line: Pubblicando e promuovendo articoli sull'azienda, contribuiamo alla costruzione della sua reputation on-line, ovvero ciò che il web riferisce su di noi. In questo modo, quando un utente cerca informazioni sul nostro brand o prodotto troverà molte fonti ufficiali che contrastano quelle dei competitor e diminuiscono il rischio di voci contrastanti con la linea dell'azienda.

Concludiamo questo articolo con un’ultima domanda: avete già una lista di riferimento di siti di social bookmarking e article marketing? Se non sapete dove andare a postare i vostri comunicati stampa, potete consultare e scaricare questa lista.

 

Vuoi sapere di più su questo argomento? Scrivici subito e ti risponderemo immediatamente!

Seguite la rubrica in esclusiva su questo blog non perdetevi i prossimi post! 

Articolo a cura di Norz Web MarketingPer ulteriore approfondimenti vi consigliamo di consultare: Social Bookmarking e Article Marketing