Texart XT-640 | Specifiche tecniche

Metodo di stampa Piezoelettrico a getto d'inchiostro
Materiale Larghezza da 259 a 1625 mm
Spessore Max. 1 mm
Diametro esterno del rotolo Max. 210 mm
Peso rotolo Max. 40 kg
Diametro interno rotolo*1 76.2 mm o 50.8 mm
Luce di stampa*2
Max 1615 mm
Sacche d'inchiostro
Tipo Inchiostri sublimatici Texart da 1000 cc
Colore Quattro colori (ciano, magenta, giallo e nero)
Otto colori (ciano, magenta, giallo, nero, light ciano, light magenta, arancione, viola, giallo fluorescente, rosa fluorescente)
Risoluzione di stampa Max. 1440 dpi
Accuratezza di distanza*3 Errore < ±0,3 % della distanza percorsa, oppure ±0,3 mm
Asciugatore*4 Range impostazione della temperatura: da 30 a 40°C
Interfaccia Ethernet (100BASE-TX/1000BASE-T, switching automatico)
Risparmio energetico Sleep Mode automatico
Alimentazione AC da 100 a 120V ±10%, 5.5 A, 50/60 Hz
AC da 220 a 240V ±10%, 2.8 A, 50/60 Hz
Consumo energetico In funzione Ca. 750 W
Sleep mode Ca. 70 W
Livello emissione acustica In funzione 62 dB (A) o minore
In standby 45 dB (A) o minore
Dimensioni (con stand) 2835 (L) x 830 (P) x 1650 (H) mm
Peso (con stand) 214 kg
Ambiente operativo Acceso Temperatura: da 18 a 25°C
Umidità: da 35 a 65% RH (in assenza di condensa)
Spento Temperatura: da 15 a 30°C
Umidità: da 20 a 80% RH (in assenza di condensa)
Accessori inclusi Stand esclusivo, cavo di alimentazione, guidacarta, portarotolo, lama di ricambio per taglierina, software RIP ErgoSoft Roland Edition, manuale d'uso scaricabile online, ecc.

*1 Il portarotolo è indicato per l’uso di materiale con anima di diametro 3’. Per usare anime da 2’ è disponibile una flangia opzionale.
*2 La lunghezza della stampa è soggetta alle limitazioni del programma.
*3 Usando supporti Roland DG correttamente caricati, temperatura 25°C, umidità 50% RH. Non garantito quando il riscaldatore o l’asciugatore è in uso. Uso di film Roland DG specifico, lunghezza 1 metro.
*4 È richiesto il riscaldamento dopo l’accensione. Il tempo necessario varia dai 5 ai 20 minuti e dipende dall’ambiente operativo e dal materiale. Può essere richiesto un asciugatore esterno a seconda dell’ambiente operativo.