Stampa del dato variabile

Cos'è la stampa del dato variabile?

La stampa del dato variabile è una delle caratteristiche più interessanti disponibili sui software RIP utilizzati dalle periferiche Roland DG: Roland VersaWorks e Roland VersaWorks Dual. Questa funzione permette di stampare in serie uno stesso layout grafico, personalizzandolo in alcune parti.

T-shirt per una maratona, oggetti personalizzati, certificati per una convention aziendale o una serie di etichette con nome e cognome. Un badge aziendale può essere un esempio dell'utilità della funzione dato variabile: potrai personalizzare foto, carica aziendale, nome e cognome utilizzando sempre la stessa grafica. 

Software grafico

Una volta realizzata la grafica da utilizzare con il software grafico che preferisci (come Adobe Illustrator o Corel Draw), basta specificare le aree dove andranno applicati i dati variabili come nome, reparto, numero dei dipendenti, foto e altro ancora.

Ti basterà creare dei rettangoli realizzati con tinte piatte specifiche per indicare al software RIP le aree da personalizzare con i dati variabili. Realizza un singolo rettangolo per ogni dato. Ricorda che solo le aree rettangolari o quadrate possono essere utilizzate con la funzione dato variabile.

Crea un database

Per utilizzare la funzione dato variabile basterà compilare un file Excel con un numero di colonne pari ai dati necessari. La prima riga deve contenere i nomi delle tinte piatte utilizzate per indicare i dati variabili da stampare. Per esempio: VDP_Nome, VDP_Dipartimento, VDP_Numero e VDP_Foto. Una volta impostato il file, basta riempire le righe successive con i dati dei tuoi dipendenti.

Salva il file in formato CSV, TXT (con valori delimitati da tabulazioni) o come file HTML.

Stampa con il VersaWorks o VersaWorks Dual

Affinché il software RIP VersaWorks o VersaWorks Dual stampi correttamente i dati variabili utilizzati, devi:

  • Aggiungere il file grafico all'elenco dei lavori
  • Fare doppio clic sul file e andare alla scheda in fondo alla lista dei menù
  • Selezionare “Abilita la stampa dei dati variabili”. Se si vogliono visualizzare tutti i campi, selezionare “Mostra tutti i campi di dati variabili”
  • Importare il database creato. Se il file è stato creato correttamente, i dati si combineranno in automatico con le aree da personalizzare.

La schermata “Attributi” si aprirà automaticamente. Puoi realizzare alcune modifiche e piccoli aggiustamenti per testi e immagini. Ad esempio, potrai allineare le immagini o renderle trasparenti, cambiare il tipo di carattere, la dimensione e il colore del testo.

Una volta concluse queste operazioni, potrai avviare la stampa.

SCOPRI LE ALTRE TECNOLOGIE ROLAND DG